Registrazione  
venerdì 22 febbraio 2019
Invia messaggio Riduci
Inserisci i tuoi dati, scegli la bacheca tra le 2 presenti attraverso la Categoria e invia il messaggio. (L'email per privacy sarà nascosta).
Massimo 7 righe di testo.






Invia

 

Bacheca - Messaggi liberi   Riduci
Elementi per pagina
Pagina 4 di 1Primo   Precedente   Prossimo   Ultimo   
Bacheca - Citazioni, aforismi, pensieri in libertà...   Riduci
Elementi per pagina
Pagina 4 di 5Primo   Precedente   1  2  3  [4]  5  Prossimo   Ultimo   
Fra      1   08/03/2010 23:47:31
Sogno.. Amore NUDO. Mi spoglio, ancora una volta. Mi svelo, mi scalzo, mi sformo, mi strappo... Niente. Solo anima è ciò che rimane sotto la mia pelle, al di là delle mie caduche viscere. (Mola) *** Si', e' vero, io stesso sono vittima di sogni svaniti, di speranze rovinate, ma nonostante tutto voglio concludere dicendo che ho ancora dei sogni, perche' so che nella vita non bisogna mai cedere. Se perdete la speranza, perdete anche quella vitalita' che rende degna la vita, quel coraggio di essere voi stessi, quella forza che vi fa continuare nonostante tutto. (M.L King) Inviato da: Fra

Monica      1   04/03/2010 12:48:36
E' proprio l'inquietudine ad avermi "SPOSATA"... CONVIVE DA ME DA SEMPRE.... anche nei giorni "di sole, di luce".... quella chiarissima sensazione di non sentirmi mai autorizzata a dire SONO FELICE. ....LA VITA, IL QUOTIDIANO, fascio di intecci con ne capo ne coda.. la forza non sempre presente lascia pagine vuote parol e risposte mancanti mentre ogni giorno insegue la notte e costretti, si esce al mattino dalla tana, unico luogo scudo di ipocrisie, apparenze, mode, opportunismi, ...fuori....greggi che imitatori di una societa' che non ha senso ne valori, poche persone passando lasciano una scia di luce propria, che si distingue immediatamente, lasciando un disegno, in cui ci si culla, rientrando nella tana, al riparo da tutto e tutti. Monica. Inviato da: Monica

Antigone      1   04/03/2010 12:40:57
Divieni ciò che puoi così Spinoza mi parla ogni mattina invitando ad affrontare la vita con gioia e serenità d'animo, c'è bisogno che la vita divenga il palcoscenico del mondo dove si svolgono e svolgeranno eventi belli e brutti spiacevoli e piacevoli, ma nonostante tutto non bisogno mai far vincere l'infelicità, la tristezza, la malinconia ma al contrario creare un piccolo micromondo dove regna armonia che altro non è che vita. Per far si che ciò avvenga non c'è bisogno di grandi opere, ma solo di uno spiccato amore non dico per gli uomini ma per la stessa natura che essa fu la nostra madre al quale a noi disse: "non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te ". Indifferenza, solitudine, menefreghismo, sufficienza troverebbero il loro posto : l'inferno, la guerra non combattuta, la guerra spietata, la guerra assassina, la guerra fredda, quanti nomi si danno a queste guerre che mi gela il sangue solo a sentirli...che poveri sciocchi che siamo....noi uomini !!! Inviato da: Antigo

Stefano - Diario del sottosuolo      1   19/10/2009 14:54:50
“L’anima è una terribile cosa reale. Si può comprare, vendere, barattare. Si può avvelenarla, e farla perfetta. In ognuno di noi c’è un’anima. Lo so.” (O. Wilde) Inviato da: Stefano - Diario del sottosuolo

Francesca      1   13/10/2009 21:57:30
...è un tempo difficile questo. C'è diffidenza e le persone sembrano davvero "addormentate". Sembrano sedate... Seguono la routine senza che questa porti a nulla. Sento parlare persone insoddisfatte, stanche,tristi,ma che poi in realtà nn fanno nulla per cambiare il corso della loro vita. Capisco che nn è facile e spesso neanche possibile, nn del tutto almeno,ma santa pazienza...se dicidi di rimanere come sei almeno nn lamentarti. Nn tirarti addosso altra negatività. Stai come stai!! Oppure...provaci!! Ci vuole forse un pò di coraggio o semplicemente un pò di sana follia,ma provarci è l'unica strada possibile. Può anche nn andare,ma nn lo saprai mai se nn hai tentato. Io per prima ho peggiorato la mia situazione. Nn ho più lavorato dopo aver chiuso il negozio, mi farebbe comodo avere qualche soldo in più...ma voglio dire...la libertà nn ha prezzo. La consapevolezza è importante, anche se poi nn si può fare molto, il solo sapere desta l'anima... Inviato da: Francesca

Carmela      1   13/10/2009 15:29:53
Cari ragazzi la felicità ..............................è uno stadio mentale irraggingibile per noi uomini in quanto non dobbiamo nascondere ne soffocare a noi stessi la nostra essenza "esseri desideranti".......noi siamo gli esseri più strani in natura a dominarci è la pleonexia ciò brama di appetito perciò insaziabili ....non ci accontentiamo mai se abbiamo 100 è ovvio che vogliamo 1000 se abbiamo mille vogliamo un milione e così via di seguito........................però credo e convinta ne sono che insieme in un processo di cooperazione e di condivisione possiamo non dico raggiungere ma giungere a quello stadio mentale che è la gioia, così che la nostra anima potrà trascorrere notti tranquille senza più guerre che altro non sono gli effetti di questo stadio mentale che ci domina quale la guerra. Urge un piccolo caffè con Spinoza. Noi dobbiamo divenire ciò che possiamo non ciò che siamo .......e tutto ciò non è semplice ma al contrario è complicatissimo ............ Inviato da: Carm

Carmela      1   13/10/2009 13:40:17
siamo stati capaci di creare ad arte una società .......vuota e cava .............quindi ...........atomi soli dove fretta e presappochismo ci dominano ......quale sarà il nostro domani ...e l'altro che posto avrà in noi ...visto che ci sentiamo così soli e siamo in fretta a chiudere tenendo stretti tra le mani il nostro " vangelo di autorealizzazione" dove tutto il resto ciò che ci circonda sia essa natura, uomo o altro non sono che fantasmi, figure opache. Risvegliare le coscienze ...per me significa risvegliare i sensi questo è il nostro difficile compito..... Mi appello a Socrate ..........il che è molto difficile Inviato da: Carmela

Stefano      1   12/10/2009 20:15:47
«Siamo tutti nati nel fango, ma alcuni di noi guardano alle stelle.» O.Wilde Inviato da: Stefano

V.      1   11/10/2009 11:45:38
La felicità e nella semplicità- avere un posto da vivere, lavorare nel modo equilibrato e fare le cose che ti piaccono ma i bastardi straricchi ci trattano come schiavi. Solo la curiosità che succedera se rimango viva mi impedisce di terminare la mia esistenza. Ma poi, mi sembra un po' da vigliacchi Dio mi vuole quà e la vita è un dono e un apprendimento. Io x esempio ho imparato ad essere umile, paziente, compassionevole, generosa insomma umana. Inviato da: V.

Elisabetta Spagnolo      1   11/10/2009 11:14:46
sono arrivata a dire che la bontà non è mai tanto apprezzata...... sarò stupida io, ma continuo ad aiutare pur non essendo adeguatamente ricambiata..... non c'è modo di cambiare la proprio natura.... si cresce, si impara, si osserva il mondo per cercare di capire come adeguarsi a lui.... ci si adegua ma non si cambia.... il tuo essere è quello e rimane tale.......da 17enne imparo a capire il mondo, ad analizzarlo da me...........................................chissà ancora cosa mi aspetta!! Inviato da: Elisabetta Spagnolo